Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Caso Musy, l'attenzione si rivolge a processi e Lehman Brothers

Escluse piste personali, gli inquirenti si orientano sulla sua attività professionale come controparte, in una causa che vedeva protagonisti alcuni risparmiatori spogliati dopo aver investito in Lehman Brothers

La pista personale non ha aiutato il team della Omicidi dedicato al caso dell'attentato al consigliere Musy. Nessuna magagna dietro la figura dell'avvocato, le indagini hanno tirato fuori solo lavoro e famiglia nella sua vita. Anche le dicerie su frequentazioni femminili non ufficiali sono state smentite appena sottoposte alla prova del giuramento, lasciando dietro di sé solo imbarazzo e accuse di diffamazione.

Chiusa questa strada, ci si concentra sull'attività professionale. In particolare, l'attività contro alcuni risparmiatori, ritrovatisi con le tasche vuote dopo aver investito nella Lehman Brothers. Alcuni di loro sono stati interrogati, ma sono stati tutti in grado di dimostrare la loro estraneità all'aggressione. 

Le indagini continuano, con il controllo costante di alcuni telefoni e le perizie sui proiettili. La dinamica del tentato omicidio fa ora escludere la possibilità di uno scambio di persona: Musy aveva abitudini molto precise, all'interno delle quali l'aggressore si è inserito chirurgicamente, in quei pochi minuti che separavano il momento in cui accompagnava le figlie a scuola e il raggiungimento di uno dei suoi posti di lavoro. Quattro minuti di finestra, decisamente poco spazio per una coincidenza. 

Grazie alla solidarietà del Consiglio comunale, si è programmata una manifestazione per domenica 23 settembre, alle ore 15, in piazza Castello. Un modo per dare il supporto della città anche ad Angela Musy, la moglie, che più volte si è esposta per chiedere che si scopra la verità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Musy, l'attenzione si rivolge a processi e Lehman Brothers

TorinoToday è in caricamento