menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredisce la moglie, poi ferisce il figlio con un coltello: arrestato

L'uomo, un dirigente di 48 anni, è scappato di casa ma è stato rintracciato dai militari

Ha picchiato la moglie e poi ha tentato di ferire il figlio con un coltello. Depresso "per motivi di lavoro", un dirigente d'azienda di 48 anni residente a Torino era diventato violento nei confronti dei suoi familiari.

L’ultimo scatto d'ira nella giornata di ieri quando il 48enne ha malmenato la moglie di 46 anni e ha tentato di accoltellare il figlio di 18 anni che era accorso in difesa della madre. La vicenda è avvenuta in zona precollina.

Dopo l'accaduto l’uomo è scappato da casa ma è stato rintracciato a pochi isolati di distanza dai carabinieri che lo hanno arrestato con le accuse di maltrattamenti in famiglia e tentato omicidio. I militari dell'Arma gli hanno sequestrato tre coltelli con lame lunghe 20 centimetri.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento