Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

"Dammi tutto quello che hai", rapinatore arrestato a San Salvario

L'uomo nascondeva un coltello di 20 centimetri nella tasca del giubotto. E' stato bloccato dagli agenti e l'arma ritovata a pochi passi, malgrado avesse tentato di disfarsene

Minacciato con un coltello per essersi rifiutato di elargire un'offerta in cambio di una penna.

E' quello che è successo nei giorni scorsi alla stazione metropolitana "Marconi", dove la vittima è stata assalita da un giovane italiano poi arrestato dalla Polizia di Stato. Il reo, avvicinata la vittima, gli ha chiesto un'offerta di denaro in cambio di una penna. Al suo rifiuto, il giovane ha prontamente mostrato alla vittima un coltello di 20 centimetri nascosto all'interno della manica del giubbotto, precisando che non avrebbe esitato ad usarlo qualora la parte lesa non fosse andata incontro alle sue richieste.

Spaventata, la vittima, si è data alla fuga e, scendendo all'interno della metropolitana, ha contattato il 113. Il reo, Patrick D. P., classe 1990, è stato fermato dagli agenti della Polizia di Stato poco dopo in via Saluzzo. Dagli accertamenti l'uomo risultava avere a suo carico numerosi precedenti per reati contro il patrimonio.

Il coltello usato per minacciare la vittima è stato trovato a pochi passi dal punto in cui l'aggressore è stato bloccato dagli agenti e, pertanto, l'uomo è stato arrestato per tentata rapina aggravata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dammi tutto quello che hai", rapinatore arrestato a San Salvario

TorinoToday è in caricamento