Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Settimo Torinese

Aggressione davanti ad un Kebab a Settimo: grave un egiziano

Forse una rapina degenerata ha portato due italiani ventenni ad aggredire un ragazzo egiziano con una bottiglia di vetro rotta. I due sono stati arrestati

Un egiziano di 26 anni è stato aggredito questo pomeriggio a Settimo Torinese davanti ad un Kebab. Due ragazzi italiani, entrambi ventenni, lo hanno ferito al corpo con una bottiglia di vetro rotta, scappando subito dopo.

Le condizioni del ragazzo egiziano sono gravi. Dopo l'aggressione è stato subito soccorso e trasportato all'ospedale San Giovanni Bosco, in cui è stato ricoverato nel reparto di rianimazione.


Quanto agli aggressori sono stati arrestati in serata dai Carabinieri di Chivasso con l'accusa di tentato omicidio. Si tratta di due ragazzi italiani residenti a Settimo Torinese. Le ragioni che hanno portato all'aggressione non sono state chiarite, ma secondo una prima ricostruzione si tratterebbe di una rapina degenerata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione davanti ad un Kebab a Settimo: grave un egiziano

TorinoToday è in caricamento