Cronaca

Pistola in fronte e spray al peperoncino: assalto al distributore di benzina

Rubato con forza il bottino, il rapinatore si è assicurato la fuga spruzzando in faccia alla vittima dello spray al peperoncino

E' arrivato a bordo di una motocicletta, ha puntato la pistola in fronte al benzinaio ed è scappato con il bottino, una misera cifra di 200 euro, estrapolati con forza alla vittima.

Solo l'ennesimo di una serie di furti che si stanno verificando a catena in provincia di Torino. Questa volta è toccato al distributore Tamoil di Vigone, sito lungo la circonvallazione in direzione Cercenasco, il cui benzinaio è stato brutalmente assalito nella giornata di martedì.

Il rapinatore centauro, ha prima usato la pistola per farsi consegnare i contanti, poi si è assicurato la fuga con uno spray al peperoncino spruzzato in faccia alla vittima. "Quello spray mi ha fatto finire in ospedale - racconta il benzinaio -. Ancora oggi, a tre giorni di distanza, ho dei disturbi visivi".

Non si tratta del primo colpo di questo tipo. Sulla vicenda indagano i carabinieri di Vigone e la Compagnia di Pinerolo i quali stanno cercando di capire se dietro i numerosi furti avvenuti in queste settimane ci sia la stessa persona.

Molto aiuto potranno dare le immagini registrate dalle videocamere di sorveglianza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistola in fronte e spray al peperoncino: assalto al distributore di benzina

TorinoToday è in caricamento