Cronaca Chieri

Nega l'elemosina ad un giovane, aggredito a colpi di cartello stradale

Un commerciante è stato aggredito a Chieri da un ventiduenne che gli aveva chiesto dei soldi. Dopo il "no", il giovane ha staccato un paletto della segnaletica stradale e ha colpito più volte l'uomo alla schiena

La sua richiesta di elemosina non è stata presa in considerazione e così K.O., nigeriano di 22 anni, ha aggredito un commerciante colpendolo più volte con un paletto della segnaletica stradale.

Un episodio avvenuto sotto gli occhi di diversi passanti che hanno allertato le forze dell'ordine, intervenute per fermare il ventiduenne prima che il tutto potesse trasformarsi in tragedia o che si il giovane si accanisse su altri passanti.

I fatti si sono svolti a Chieri in una normale giornata lavorativa. Il ventiduenne, solito chiedere l'elemosina, non ha accettato il rifiuto dell'uomo alla sua richiesta di un aiuto economico e si è scagliato contro di lui. L'arrivo dei carabinieri non è servito a placare la sua ira, tanto che ha colpito anche i militari prima di essere immobilizzato e arrestato.

Il giovane nigeriano è accusato di minaccia aggravata, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Il commerciante è stato invece trasportato al pronto soccorso e giudicato guaribile in una decina di giorni per le ferite alla schiena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nega l'elemosina ad un giovane, aggredito a colpi di cartello stradale

TorinoToday è in caricamento