menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agente penitenziario aggredito in carcere: medicato in ospedale

La protesta dell'Osapp

Un agente di polizia penitenziaria è stato aggredito nella mattinata di ieri, giovedì 22 marzo 2018, da un detenuto italiano all'interno del carcere delle Vallette. E' stato trasportato all'ospedale Maria Vittoria dove è stato medicato e dimesso con una prognosi di otto giorni per le conseguenze riportate.

A diffondere la notizia è stata l'Osapp, sindacato di polizia penitenziaria. "“Quanto accaduto - attacca il segretario generale Leo Beneduci - è il risultato di una politica penitenziaria attuata in assoluto dispregio delle condizioni di lavoro del personale di polizia penitenziaria spesso lasciato solo nelle sezioni ad operare in assoluta ristrettezza di mezzi e di supporti anche con 100-150 detenuti alla volta e anche con detenuti di estrema pericolosità. L’episodio di, fuori da qualsiasi dubbio, quali siano i rischi concreti di chi è costretto a rendere in tali condizioni un servizio nell’interesse della collettività. Speriamo che il direttore assuma i dovuti provvedimenti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento