L'incubo di un ragazzo torinese in vacanza: preso a cinghiate e bottigliate da un commando di rapinatori

Hanno voluto il suo portafogli

immagine di repertorio

Brutta disavventura per un ragazzo italiano residente a Torino che, la notte di domenica 9 agosto 2020, è stato aggredito e rapinato da otto malviventi nel quartiere Marano di Riccione, dove era andato con gli amici.

Il giovane, che è in vacanza a Cesenatico (Forlì-Cesena), è stato preso a cinghiate dagli aggressori, che ha descritto come magrebini, che hanno preteso che consegnasse loro il portafogli. È anche stato ferito lievemente con un coccio di bottiglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Soccorso dai sanitari del 118, è stato medicato sul posto, senza necessità di trasporto in ospedale. Sull'accaduto sono in corso le indagini della polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento