Cronaca Ivrea

Profughi danno in escandescenza e aggrediscono agenti: due arresti

Si sono recati all'ufficio immigrazione per un documento che solo la prefettura avrebbe potuto rilasciargli. Infastiditi hanno aggredito i poliziotti

Attimi di tensione nel pomeriggio di ieri al commissariato di Ivrea, quando due profughi di 25 anni, hanno aggredito alcuni poliziotti che si trovavano all'interno dell'ufficio immigrazione.

I due profughi, ospiti di una struttura di Ivrea, si sono, infatti, recati presso il commissariato eporediese chiedendo documenti che, in realtà, solo la prefettura di Torino avrebbe potuto concedere loro. Dopo che gli agenti li hanno, quindi, invitati a lasciare l'ufficio, non potendo ottemperare alle loro richieste, i due profughi hanno dato in escandescenza, urlando e insultando i poliziotti.

La situazione è presto degenerata e due agenti sono rimasti lievemente contusi. I due responsabili, già noti alla Polizia per una serie di disordini all'interno del centro che li ospita, sono stati tratti subito in arresto per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Profughi danno in escandescenza e aggrediscono agenti: due arresti

TorinoToday è in caricamento