Cronaca

Rivalta di Torino: il padre gli rifiuta i soldi, lui lo colpisce con una zappetta

Figlio è stato arrestato

La zappetta da giardinaggio utilizzata per l'aggressione

Aveva colpito il padre con una zappetta da giardinaggio e aveva tentato di strangolarlo con il manico dello stesso attrezzo, poi lo aveva trascinato sul pavimento di casa e malmenato perché gli rifiutava del denaro. Per questo episodio, avvenuto lo scorso 28 ottobre 2020, i carabinieri della stazione di Orbassano hanno arrestato oggi, giovedì 3 dicembre 2020, un italiano di 44 anni residente a Rivalta di Torino, che è stato posto ai domiciliari.

La vittima, un italiano di 66 anni, aveva presentato denuncia subito dopo l'accaduto e sono serviti 35 giorni di indagini per stabilire che il suo racconto era veritiero e non soltanto, anche che il figlio lo vessava da due anni con continue richieste di denaro. Per quest'ultimo c'è anche l'accusa di tentato omicidio, oltre che di maltrattamenti in famiglia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivalta di Torino: il padre gli rifiuta i soldi, lui lo colpisce con una zappetta

TorinoToday è in caricamento