menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calci e pugni all'agente di polizia dopo il furto, arrestato un giovane

Stavano dandosi alla fuga dopo aver effettuato un furto in un appartamento. L'agente è stato giudicato guaribile in 8 giorni

Nella serata di ieri, in corso Mortara, gli agenti del reparto prevenzione crimine hanno arrestato un italiano di 27 anni che, insieme a un complice, stava fuggendo a bordo di una Fiat Punto. Poco prima, i due avevano cercato di rubare in un alloggio di via Verolengo.

Il 27 enne ha tentato di opporsi all’arresto aggredendo un poliziotto e causandogli lesioni giudicate guaribili in 8 giorni. Inoltre, l’uomo, che ha numerosi precedenti di polizia, era alla guida di una vettura, risultata essere stata radiata dalla circolazione in quanto intestata a un prestanome, senza aver mai conseguito la patente. Nell’auto sono stati trovati e sequestrati due cacciaviti e un martello.

Per tali motivi, il giovane è stato arrestato per i reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e tentato furto in alloggio. Inoltre, è stato denunciato per possesso di arnesi atti allo scasso e per guida senza patente. Il mezzo è stato sequestrato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento