rotate-mobile
Cronaca

Agente aggredito da detenuto al Ferrante Aporti: prognosi di 15 giorni

L'agente è stato accompagnato al Pronto soccorso delle Molinette dopo le prime cure è stato dimesso con una prognosi di 15 giorni

Un giovane detenuto di nazionalità tunisina ha aggredito un poliziotto all' Istituto Minorile Ferrante Aporti di Torino. E' accaduto sabato scorso. A denunciarlo Leo Beneduci, segretario generale dell'Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria (Osapp).

 L'agente - riferisce l' Osapp - è stato accompagnato al Pronto soccorso delle Molinette dopo le prime cure è stato dimesso con una prognosi di 15 giorni. Lo stesso detenuto, che ha già aggredito in passato altri agenti, ha poi tentato di ferirsi con frammenti di un neon.

"Se a questo si aggiunge che tra la notte del 13 e il 14 Aprile un improvviso black out ha reso sicuramente più difficoltoso del solito il turno di servizio per il personale del Corpo di Polizia Penitenziaria, è naturale affermare - dichiara Beneduci - che per l'Istituto Minorile Ferrante Aporti sono stati sicuramente due giorni di fuoco".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agente aggredito da detenuto al Ferrante Aporti: prognosi di 15 giorni

TorinoToday è in caricamento