Parcheggia l'auto e se la ritrova rovinata dall'acido: "Avevo segnalato i ragazzi che si drogano"

Possibile gesto di ritorsione

L'auto con la vernice rovinata dal getto di acido in corso Potenza

Una Renault parcheggiata davanti al negozio di ortofrutta di corso Potenza è stata danneggiata con dell'acido nella notte di sabato 16 maggio 2020. Il liquido corrosivo ha rovinato la carrozzeria della capotta, del cofano, di una portiera e di altre parti anteriori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La proprietaria ha sporto denuncia al commissariato Madonna di Campagna. Ha raccontato che alcuni giorni prima aveva segnalato alle forze dell'ordine alcuni giovani dediti al consumo di droga che disturbavano la quiete della zona con i loro schiamazzi e teme che possa essersi trattato di un gesto di ripercussione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile tragedia nella notte: uccide il figlio di 11 anni a colpi di pistola e poi si spara

  • Incidente mortale in città: a perdere la vita uno scooterista di 30 anni

  • Investito dalla sua auto dopo avere dimenticato di inserire il freno a mano: è grave

  • La denuncia: "Aggredito dal vigilante del supermercato perché mi sono abbassato la mascherina"

  • Cammina sulle auto parcheggiate, poi si lancia su una e le sfonda il parabrezza: arrestato

  • Elezioni 2020, in 23 comuni del Torinese i cittadini sceglieranno il sindaco e il consiglio comunale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento