Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Accoltellato davanti la discoteca in vacanza, gravissimo 18enne torinese

E' successo ad Olbia, dove Francesco Sodo si trovava con alcuni amici in vacanza. La lite, nata dopo alcuni apprezzamenti ad una ragazza, è sfociata in una violenta aggressione per mano di un sedicenne

Un diciottenne di Torino - Francesco Sodo - riversa in gravissime condizioni all'ospedale Giovanni Paolo II di Olbia, in Sardegna, dove stava trascorrendo le vacanze estive con gli amici. E' ricoverato in rianimazione dalla notte tra il 15 e il 16 agosto a causa di tre coltellate che gli ha inferto un ragazzo di sedici anni di Alà dei Sardi all'uscita della discoteca "Villa Pascià".

Il dramma è avvenuto intorno alle 3 di notte. Poco prima i due ragazzi erano stati cacciati dai buttafuori dalla discoteca per un animato battibecco nato a causa di alcuni apprezzamenti poco graditi da una ragazza. Gli animi si erano accesi ben presto, fino a quando - così è stato ricostruito fino ad ora - il ragazzino minorenne sardo si è ritrovato accerchiato dal gruppo torinese. Il giovane improvvisamente ha tirato fuori un coltello a lama lunga e si è scagliato contro Francesco Sodo. Tre le coltellate, di cui una a ridosso del cuore.

Dopo l'aggressione il sedicenne si è dato alla fuga. Alcuni amici del turista torinese lo hanno inseguito, altri hanno soccorso il diciottenne e chiamato un'ambulanza visto il tanto sangue che fuoriusciva dalle ferite. Quando il 118 è arrivato sul posto le condizioni del ragazzo erano già molto gravi ed è stato trasportato con codice rosso all'ospedale civile comunale.

Dopo aver gettato il coltello sporco di sangue in aperta campagna, il sedicenne aggressore è riuscito a seminare i suoi inseguitori. Ma l'identikit fornito alle forze dell'ordine dai testimoni ha permesso il suo rapido ritrovamento e arresto con l'accusa di tentato omicidio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellato davanti la discoteca in vacanza, gravissimo 18enne torinese

TorinoToday è in caricamento