menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Infastidito dal rumore scende al bar sotto casa e accoltella un cliente, arrestato

L'uomo ha dapprima discusso con il titolare del pub, poi si è avvicinato al dehor dove ha aggredito un cliente con diversi fendenti al petto. E' stato arrestato dai carabinieri

Infastidito dal baccano provocato dagli avventori del bar sotto casa scende in strada e accoltella uno dei clienti. E' successo a Nichelino, nel pub White Corner di via Toti. L'uomo, S.C. di 43 anni, è stato arrestato dai carabinieri di Nichelino, con i quali si è giustificato del gesto dichiarando che, a causa del rumore, non riusciva più a prendere sonno.

Così, ha deciso di scendere in strada e, dopo aver discusso con il titolare dell'esercizio commerciale, ha aggredito un avventore di 45 anni, seduto nel dehor del pub, colpendolo con diversi fendenti al petto. La vittima è stata trasportata all'ospedale Santa Croce: ha riportato solo ferite lievi e le sue condizioni, fortunatamente, non sono gravi. Il reo, dopo aver tentato di guadagnarsi la fuga, è stato bloccato dai militari che hanno, altresì, recuperato il coltello nascosto sotto un'auto.

La perquisizione effettuata nell'abitazione dell'uomo ha permesso, inoltre, ai carabinieri di sequestrare un vecchio revolver rubato con 6 colpi nel tamburo e circa 90 grammi di hashish. Il reo, già noto alle forze dell'ordine, dovrà rispondere di possesso illegale d'arma da guerra, ricettazione, lesioni personali aggravate, porto abusivo d'arma e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento