Accoltella un uomo e scappa brandendo una sega: arrestato. Vittima è grave

Nel corso di una lite

La lunga sega da taglialegna sequestrata all'aggressore

Un marocchino di 51 anni è stato accoltellato nel tardo pomeriggio di ieri, domenica 14 giugno 2020, davanti al civico 39 di via Borgo Dora, nel corso di una lite con un somalo di 25 anni. 

L'uomo, dopo avere indicato la via di fuga dell'aggressore, è stato trasportato all'ospedale Giovanni Bosco in condizioni gravi per due ferite al costato destro e all'addome. La prognosi è riservata ed è stato sottoposto a un intervento chirurgico.

Sul posto sono intervenuti gli agenti delle volanti e del commissariato Dora Vanchiglia della polizia, che hanno fermato il responsabile dell'aggressione, con i vestiti sporchi di sangue. Addosso aveva il coltello insanguinato addosso e una sega da taglialegna lunga un metro e 75 centimetri che aveva brandito per assicurarsi la fuga. Il giovane deve rispondere di tentato omicidio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: cosa bisogna fare per avere i codici e vincere fino a 5 milioni

  • Zona Arancione: estesa apertura negozi, maggiori controlli, dentro e fuori, nei centri commerciali

Torna su
TorinoToday è in caricamento