Aspetta il vicino di casa in cantina e lo accoltella: arrestato

Cavi della corrente tagliati

immagine di repertorio

Un 59enne italiano ha aggredito a coltellate un suo vicino di casa la notte di lunedì 25 giugno 2018 nelle cantine di un condominio di via Tevere, nel quartiere Maiasco di Cascine Vica-Rivoli.

La lite è scoppiata intorno alle 2 al civico 8/2. La vittima si è resa conto che nel suo appartamento mancava l’energia elettrica. La medesima circostanza si era verificata il giorno precedente più o meno alla stessa ora e in quell’occasione l’uomo aveva trovato i fili del contatore tagliati.

Sceso in cantina per verificare la situazione, si è trovata di fronte il vicino armato con un coltello da cucina seghettato. L'uomo lo ha colpito più volte ferendolo a un polso e a un dito.

Le urla provenienti dalla cantina hanno attirato l’attenzione della moglie della vittima che è scesa immediatamente rendendosi conto di ciò che stava avvenendo. La coppia ha fatto rientro in casa e ha chiamato i soccorsi. Il ferito è stato poi medicato all'ospedale cittadino.

Gli agenti del commissariato sono riusciti ad entrare nell’abitazione dell’aggressore e hanno notato che l’uomo aveva già ripulito il pavimento e il coltello dalle tracce di sangue ed aveva già avviato la lavatrice con all’interno gli indumenti sporchi di sangue. Per lui è scattato immediatamente l'arresto.

Ancora da stabilire completamente le ragioni dell'aggressione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambini investiti da un’auto: 3 finiscono in ospedale

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Trasporto pubblico locale, domani tram e bus si fermano per 4 ore

  • Tempo libero, cosa fare a Torino e dintorni sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Dal Torinese, il denaro veniva "ripulito" dopo un giro per il mondo: fratelli imprenditori nei guai

  • Nel garage nascosta la merce del noto supermercato: un denunciato

Torna su
TorinoToday è in caricamento