Accoltella la madre durante un litigio in casa, arrestato 22enne

E' avvenuto a Rocca Canavese. La donna, 54 anni, è stata trasportata all'ospedale di Cirié. Le sue condizioni sono gravi

Il coltello utilizzato per il tentato omicidio

Una donna di 54 anni, Daniela Breda, è stata accoltellata dal figlio 22enne, Manuele Di Tommaso, nel pomeriggio di ieri, domenica 18 giugno 2017, a Rocca Canavese.

Si è trattato di un litigio avvenuto nell'abitazione della famiglia, in località Case Nepote. I carabinieri hanno arrestato il ragazzo, che soffre di depressione, per tentato omicidio.

La vittima, un tecnico informatico, è ricoverata all'ospedale di Cirié in pericolo di vita dopo essere stata raggiunta da due fendenti ed essere stata operata nella notte al fegato, dove ha riportato una copiosa emorragia. Nonostante fosse ferita, era riuscita a rifugiarsi da una vicina di casa e a dare l'allarme.

Sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Venaria Reale, che hanno sequestrato il coltello. l giovane, davanti agli investigatori, ha confessato. "Mi ha preso in giro. E non ci ho più visto", ha raccontato. Dopo l'aggressione alla madre, al telefono avrebbe anche minacciato il padre: "Se vieni qui fai la stessa fine".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambini investiti da un’auto: 3 finiscono in ospedale

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Trasporto pubblico locale, domani tram e bus si fermano per 4 ore

  • Tempo libero, cosa fare a Torino e dintorni sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Dal Torinese, il denaro veniva "ripulito" dopo un giro per il mondo: fratelli imprenditori nei guai

  • Nel garage nascosta la merce del noto supermercato: un denunciato

Torna su
TorinoToday è in caricamento