rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Oulx / Via dei Laghi, 13

Non si rassegna alla fine dell'amore e accoltella l'ex fidanzata: condannato a otto anni

Disposto risarcimento, ma non ha denaro

Otto anni di carcere per tentato omicidio, stalking, minacce e possesso abusivo di armi. E' la condanna inflitta a metà aprile 2018 dalla Corte d'appello di Torino a Enzo Mineo, 53enne di Oulx, accusato di avere accoltellato l'ex fidanzata, un'italiana all'epoca di 50 anni, fuori dal condominio dove risiede, in via dei Laghi a Oulx, il 12 settembre 2016. L'uomo, che non si era rassegnato alla fine della loro relazione, si era poi costituito il giorno successivo.

I giudici d'appello hanno confermato l’impianto accusatorio del pubblico ministero, che aveva portato a una pena di dieci anni inflitta in primo grado, riducendola leggermente. La donna dovrà inoltre essere risarcita con 70mila euro, che l'uomo però non ha. L'unica, strada, in questo caso, sono i fondi comuni di solidarietà.

Nel procedimento la vittima è stata assistita dall'avvocato Silvia Lorenzino, fornita dall'associazione antiviolenza Svolta Donna.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si rassegna alla fine dell'amore e accoltella l'ex fidanzata: condannato a otto anni

TorinoToday è in caricamento