Cronaca

Al cimitero con Fido, Palazzo Civico dice sì all'ingresso degli animali nelle aree cimiteriali

Si dovranno rispettare alcune regole come l'obbligo del guinzaglio per i cani e degli appositi contenitori per il trasporto di felini e, soprattutto, la raccolta delle deiezioni come avviene in tutti i luoghi pubblici cittadini

Sarà come passeggiare per via Garibaldi o recarsi all'interno di quei negozi che sulla porta d'ingresso hanno affisso il cartello "Consentito l'accesso agli animali domestici". Da oggi, infatti, al cimitero si potrà andare accompagnati anche dal proprio cane o dal proprio gatto e - perchè no - anche dal proprio criceto. Palazzo Civico ha approvato con voto unanime la modifica al Regolamento per il servizio mortuario e dei cimiteri che stabilisce per i cittadini “la facoltà di accedere a tutti i cimiteri cittadini accompagnati dal proprio cane o da altri piccoli animali d’affezione o da compagnia”. Un passo avanti considerevole alla stregua di quello fatto da altre città italiane e che va incontro alla necessità di quella gran parte di cittadinanza che possiede animali d'affezione, in primo luogo degli anziani.

A patto che si rispettino le regole - che sono poi le stesse di tutti i luoghi pubblici - ovvero la raccolta delle deiezioni, l'obbligo del guinzaglio per i cani e degli appositi contenitori per il trasferimento dei felini o degli altri animali da compagnia. Palazzo Civico ha previsto anche degli sgravi, in particolare per le persone in difficoltà come ipovedenti o diversamente abili i quali sono esenti dal prestarsi ad alcuni obblighi che renderebbero di fatto complicate alcune attività come la rimozione delle deiezioni animali. Fatte salve le regole è via libera per i nostri amici a quattro zampe anche nei cimiteri.

Ora è tutto nelle mani del Comune che dovrà provvedere a rendere pubblica la modifica del regolamento e piazzare all'ingresso delle aree cimiteriali gli appositi cartelli e segnaletiche. "Stiamo facendo una cosa giusta, eliminando quello che era un divieto assoluto - ha detto Silvio Viale propositore della delibera insieme ad Angelo d'Amico -. Le norme da seguire per igiene e decoro sono di fatto le stesse di un qualsiasi luogo pubblico, come un parco o un giardino".

All'approvazione della delibera seguirà un periodo di transizione durante il quale Palazzo Civico potrà concretamente prendere visione delle modifiche e ottimizzare al meglio le soluzioni che si rendono necessarie per facilitare la fruizione delle aree cimiteriali anche agli animali d'affezione. "Si tratta di un’iniziativa meritoria, che allinea il nostro Regolamento cimiteriale con quello di altre città italiane - ha conluso l'assessore all'Urbanistica Stefano Lo Russo -. Naturalmente ci sarà la massima attenzione all’aspetto del decoro, con forte appello al senso civico delle persone che frequenteranno il cimitero con animali al seguito".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al cimitero con Fido, Palazzo Civico dice sì all'ingresso degli animali nelle aree cimiteriali

TorinoToday è in caricamento