Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Alcol, un nuovo studio dice: "Piemontesi a rischio nel consumo quotidiano"

In Piemonte, l'80,9% degli uomini e il 57,4% delle donne consuma quotidianamente alcolici. Dati superiori alla media nazionale di due punti per gli uomini (78,9%) e di 4 punti per le donne (53,4%)

L'abuso di alcol è un problema nella nostra regione? E' quel che emergerebbe da un nuovo studio.

In Piemonte, l’80,9% degli uomini e il 57,4% delle donne consuma quotidianamente alcolici. Questi dati sono superiori alla media nazionale di due punti percentuali per quanto riguarda gli uomini (78,9%) e di 4 punti percentuali per le donne (53,4%). Entrambi i sessi, inoltre, presentano percentuali maggiori della media nazionale per quanto riguarda il consumo a rischio: ovvero il 29,4% degli uomini assume oltre 40g di alcol al giorno e il 9,1% delle donne oltre 20g. La media nazionale del consumo a rischio si attesa al 25,4% per gli uomini e al 7,1% per le donne.

Un dato rilevante viene registrato anche per quanto riguarda il fenomeno del binge drinking: il 4,9% delle donne di questa regione è solita consumare più di una bevanda alcolica in un breve lasso di tempo. Unico obiettivo possibile quello dell’ubriacatura.

“In Italia, la dipendenza alcolica femminile è un fenomeno ancora poco noto ma purtroppo molto diffuso e in aumento, e la regione Piemonte ne è un chiaro avviso. La causa è probabilmente da annoverarsi al fatto che spesso le donne, oltre a svolgere un lavoro fuori casa del tutto simile per fatica a quello maschile, si trovano a dover affrontare problemi di gravidanza o di gestione familiare, e inoltre sono al centro di una pressione mediatica che le ha identificate come una nuova area di consumatori, come già avvenuto nel passato con il tabacco” - dichiara il Prof. Valentino Patussi, Responsabile del Centro di Alcologia e Patologie Correlate, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Careggi (Firenze)


Il consumo di alcol è il secondo fattore di rischio per la salute, subito dopo l’uso del tabacco. Nel nostro paese ogni anno muoiono circa 17.000 persone a causa di malattie o incidenti legati al consumo eccessivo di alcol, con costi complessivi pari al 3,5% del PIL.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alcol, un nuovo studio dice: "Piemontesi a rischio nel consumo quotidiano"

TorinoToday è in caricamento