Pillola abortiva, la Ru486 compie dieci anni all'ospedale torinese Sant'Anna

Dal 9 settembre 2005 a oggi, le donne che hanno fatto ricorso alla pillola abortiva, nella clinica torinese, sono state 7311. Viale: "Aborti chirurgici calati del 38%"

Al Sant'Anna di Torino, la Ru486 - la cosiddetta pillola abortiva -, compie dieci anni. Lo Studio Sperimentale Clinico "IVG con mifepristone (Ru486) e misoprostolo"  venne infatti avviato nell'ospedale torinese il 9 settembre 2005.

Il Sant'Anna quindi fu il primo a sperimentarla e da allora, tra interruzioni e riprese della pratica accompagnata da una serie infinita di polemiche politiche, le donne che hanno fatto ricorso alla Ru486, nella clinica sabauda, sono state 7311. E' chiaro quindi che ormai, al Sant'Anna, l'utilizzo della pillola può dirsi consolidato. 

 "Dal 2010 inoltre - ha sottolineato Silvio Viale, ritenuto il padre della sperimentazione e responsabile del Servizio - gli aborti chirurgici sono calati del 38%, permettendo il dimezzamento delle sedute operatorie".

E lo scorso giugno l'azienda ospedaliera ha fatto formale richiesta all'Aifa di adeguare i protocolli italiani a quelli europei dell'Ema. Occorre estendere da 7 a 9 settimane il limite per l'aborto medico e rimuovere la previsione di ricovero per 3 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Solo nel 2015 il 42% degli aborti è stato praticato con l'ausilio della RU486. La pillola è utilizzata non solo per l'Ivg medica fino a 49 giorni e per le Itg del secondo trimestre, ma anche per l'aborto interno e le morti endouterine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento