rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Accordo Fassino-Cota: "Non cambiano tariffe Gtt per studenti"

In seguito ai tagli Gtt aveva deciso di aumentare il prezzo degli abbonamenti. Monta la rabbia, ma il sindaco e il governatore trovano un rapido accordo: "Nessun aumento"

La rabbia e la frustrazione di tanti studenti torinesi, di fronte al possibile aumento delle tariffe a partire dal prossimo settembre, erano cominciate a montare, soprattutto sul social network Facebook. La domenica di fine luglio porta con sé la parola fine alle polemiche.

Per i prossimi mesi non cambieranno le tariffe degli abbonamenti di trasporto pubblico per gli studenti a Torino. L'accordo è stato raggiunto domenica fra il sindaco del capoluogo piemontese, Piero Fassino, e il Presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota, per evitare che i tagli statali alle risorse per il trasporto pubblico penalizzino gli studenti.

In seguito a questi tagli e al venir meno di fondi per la riduzione degli abbonamenti degli studenti, la Gtt (Gruppo Torinese Trasporti) aveva deciso di aumentare il prezzo di tali abbonamenti. L'accordo raggiunto oggi da Cota e Fassino - rende noto il Comune di Torino - prevede "l'impegno della Regione, d'intesa con il Comune, a individuare entro la fine dell'anno le coperture finanziarie all'anticipazione di cassa operata da GTT con il mantenimento delle attuali tariffe scontate".

Fonte Ansa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo Fassino-Cota: "Non cambiano tariffe Gtt per studenti"

TorinoToday è in caricamento