menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli sugli alberi, in arrivo 176 abbattimenti e 108 interventi di potatura

Nello storico parco della Tesoriera le piante sensibili sono risultate 16. Laddove possibile sarà programmata una sostituzione

Sono in fase di avvio gli interventi di messa in sicurezza del patrimonio arboreo comunale, necessari a seguito della consegna dei dati su 8.500 alberi.

Le piante su cui risulta necessario intervenire sono 284 (di cui 176 abbattimenti e 108 interventi di potatura). La percentuale di piante “sensibili” è dunque del 3,28 %, un dato accettabile per un patrimonio arboreo “adulto” e che, come nel caso torinese, ha una età media superiore ai 50 anni.

I controlli effettuati nei mesi scorsi sono stati dedicati a diversi corsi, vie e parchi cittadini, nonché a numerosi giardini scolastici (2841 sono le piante controllate in 116 scuole, riscontrando complessivamente 61 piante da abbattere).

Diversi abbattimenti si dovranno effettuare nei corsi Re Umberto (11), Siracusa (12), Sebastopoli (16), Racconigi (5), Monte Grappa (4 su 197 controlli), Belgio (6), Tortona (2), Vigevano (6), e nelle vie Sempione (4), e San Donato (3). Fanno parte di questa tranche anche gli oltre 1400 controlli nel parco del Valentino, con relativi interventi già effettuati lo scorso mese di settembre.

Nello storico parco della Tesoriera, purtroppo, le piante sensibili, su 370 alberi controllati, sono risultate 16 (7 da abbattere e 9 su cui sono previsti interventi di potatura).

I controlli sonostati  effettuati secondo quanto previsto dal metodo Vta “Visual tree assessment”, per ridurre il pericolo derivante dalla potenziale caduta di alberi. Laddove possibile ed opportuno dal punto di vista tecnico, sarà programmata la sostituzione delle piante rimosse. I casi più impattanti dal punto di vista numerico e/o funzionale (in cui la rimozione degli alberi pregiudichi la fruizione dell’area) saranno oggetto di specifiche valutazioni.

Le operazioni, salvo condizioni meteo avverse, avranno inizio non appena saranno espletate tutte le formalità burocratiche e logistiche. Nei casi più gravi, la rimozione è già avvenuta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento