Trova uno zaino a terra con dentro 1.700 euro, un pc e un cellulare: consegna tutto ai civich

Il plauso dell'azienda

Immagine di repertorio

Quando si è avvicinato a raccogliere cartacce e vetro da per terra, un netturbino di 45 anni, dipendente della società Cidiu, all'improvviso si è imbattuto in uno zaino. Buttato lì, in via Claviere a Pianezza, come se fosse un rifiuto da gettare nell'indifferenziato per poi finire all'inceneritore.

E invece, sabato scorso, 2 febbraio 2019, quello stesso operatore ecologico ha deciso di aprirlo per capire se fosse stato buttato via o dimenticato da qualcuno. 

E così, all'interno ha trovato un vero e proprio "tesoretto": 1.700 euro in contanti, un pc, un I-phone e un tablet. Immediata, a quel punto, la chiamata al suo responsabile per comunicargli la sua intenzione di recarsi al comando della polizia locale di Pianezza per consegnare ai civich lo zaino e il suo contenuto. Cosa che ha puntualmente fatto, di lì a mezz'ora.

La notizia ha fatto il giro di Palazzo Civico e della stessa Cidiu, che ora stanno pensando a come premiare questo onesto lavoratore.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Cibo mal conservato e lavoratori "in nero": ristorante chiuso e multato per 39mila euro

  • Sciopero mezzi pubblici venerdì 24 gennaio: i dettagli

Torna su
TorinoToday è in caricamento