Zainetto "sospetto" su un sedile dell'autobus low-cost: dentro 3.5 chili di droga

Autista ha chiamato la polizia

La droga sequestrata dalla polizia

Uno zaino sospetto a bordo dell'autobus low-cost "Flixbus". Per questo motivo, l'autista del mezzo - un 39enne francese - che da corso Vittorio Emanuele II a Torino era diretto a Clermont Ferrand, in Francia, sabato scorso, 26 maggio 2018, ha chiamato la polizia stradale.

Gli agenti della sottosezione di Susa hanno fermato il mezzo al km 9+200 della A32. Dopo aver chiesto se appartenesse ad uno dei 39 passeggeri, i poliziotti hanno deciso di aprire lo zaino, trovando all'interno due involucri che contenevano marijuana per un peso complessivo di 3,5 chilogrammi.

Per ora sono in corso le indagini del caso per cercare a risalire a chi abbia posizionato quello zaino all'interno dell'autobus. 

Il modus operandi utilizzato, infatti, è già noto alle forze dell'ordine. Ma anche agli stessi autisti, che in passato hanno avuto esperienze simili. 

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

  • La mentuccia, l'erba aromatica buona e salutare

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Terribile scontro fra due veicoli: morto un papà, due feriti

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

Torna su
TorinoToday è in caricamento