Nello zaino ci sono dei coltelli, il poliziotto li vede e viene morso alla caviglia

Dal proprietario, subito arrestato

I coltelli sequestrati dalla polizia martedì

Lo hanno visto seduto su una panchina, nel parco del Valentino. Accanto, quel giovane - di origini francesi - aveva uno zaino da escursionista, dove erano in bella vista due lame da coltello.

Per questo motivo, gli agenti del commissariato Centro si sono subito fermati per un controllo. Soprattutto perché in quegli stessi istanti nel parco c'erano diversi bambini, intenti a giocare.

All’avvicinarsi dei poliziotti, lo scorso 30 luglio 2019, il giovane ha provato a nascondere i cellulari, capendo dei guai che stava andando incontro.  

Appena aperto lo zaino, gli agenti hanno trovato un coltello di 33 centimetri, di cui 20 di sola lama. E, inoltre, altri due coltelli con lame da 33 e 38 centimetri. Ma anche un coltellino svizzero e cinque lamette da taglierino della lunghezza di 11 centimetri l'una.    

Qualche istante dopo averlo informato del sequestro, il giovane ha dato in escendenza, spiegando come gli servissero per "difesa personale", prima di minacciare di morte gli agenti e di morderne uno alla caviglia.

L’uomo è stato così arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per "porto d’armi od oggetti atti ad offendere".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento