Volpiano, incendio in un deposito nella notte: le immagini e il punto della situazione

Le rassicurazioni dei sindaci sulla qualità dell’aria

Un incendio si è sviluppato questa notte nell’area esterna dell’impianto Amiat Tbd di Volpiano dove era ammassato del materiale. In via Brandizzo sono intervenuti i vigili del fuoco che ancora oggi sono al lavoro nell’area.

Intanto procedono gli accertamenti per capire le cause dell’incendio che ha sprigionato una densa nube di fumo poi spostato dal vento e per questo Arpa è stata interpellata per verificare la qualità dell'aria a Volpiano e nei comuni limitrofi.

Ora il comune di Volpiano fa il punto della situazione e rassicura: “Nella notte tra venerdì e sabato, a partire dalle ore 1.45, si è sviluppato un incendio nel deposito Amiat-TDB di Volpiano che smaltisce rifiuti RAEE (schede elettroniche, lavatrici, frigoriferi…). L’incendio è stato domato e il fumo è andato in direzione Nord, verso il comune di San Benigno Canavese; sono intervenuti vigili del fuoco, carabinieri e tecnici dell’Arpa. Già nella mattinata vi sono state comunicazioni circa la non tossicità dell’aria da parte delle autorità per la tutela dell’ambiente, intervenute per analizzare i fumi. La fase emergenziale è stata dichiarata chiusa già prima delle ore 11 di questa mattina”.

Il Comune di San Benigno Canavese intorno alle 11 ha invitato i cittadini a rimanere nelle proprie abitazioni con porte e finestre chiuse, ma intorno alle 12 avvisato che “L’incendio è sotto controllo e non sono state rilevate pericolosità ambientali”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

  • La "deviazione" costa oltre 10mila euro: multato un camionista diretto a Torino

Torna su
TorinoToday è in caricamento