Viviana e Gioele, un mese dopo: l’analisi dell’incidente e il ritrovamento di nuovi resti

Gli inquirenti continuano a lavorare per capire la dinamica dell'incidente in galleria

Immagine di repertorio

Cosa ha causato l'incidente in galleria che lo scorso 3 agosto ha portato alla fuga dall'autostrada della dj torinese Viviana Parisi? È questo il punto su cui si sta concentrando la Procura di Patti nelle ultime ore. Lo riporta Messinatoday.

Lunedì verranno eseguiti nuovi accertamenti all'interno del tunnel Pizzo Turda per capire l'esatta dinamica dell'evento e acquisire nuovi dettagli per poter arrivare a risposte certe.

Al sopralluogo ci sarà anche il consulente Domenico Costa, nominato da Daniele Mondello, marito della dj 43enne. "Queste analisi ci permetteranno di ricostruire la dinamica dell'incidente", dice l'avvocato Pietro Venuti che si trova alla Procura di Patti (Messina). Oggi il procuratore Angelo Vittorio Cavallo conferirà l'incarico ai consulenti che dovranno fare un accertamento irripetibile. "Bisogna capire e analizzare la dinamica che ha portato all'urto, che tipo di conseguenze ha potuto causare l'incidente".

Trovati altri frammenti ossei da analizzare

Intanto nelle scorse ore sono stati trovati altri frammenti ossei nei boschi di Caronia nei pressi della zona in cui sono stati trovati i resti del piccolo Gioele. "Non si sa se sono ossa umane o resti animali", spiegano fonti investigative all'Adnkronos. I resti ritrovati verranno adesso analizzati dagli esperti che in questi giorni stanno esaminando i resti del bambino di 4 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Proprio l’altro ieri l'avvocato Antonio Cozza, uno dei legali della famiglia dei genitori di Viviana Parisi, ha incontrato il procuratore capo di Patti Angelo Vittorio Cavallo, che coordina l'inchiesta per omicidio e sequestro di persona. Il magistrato è in attesa dei risultati degli accertamenti irripetibili che sono stati eseguiti alla facoltà di geologia di Messina da parte della geologia forense Roberta Somma, sotto la supervisione dei medici legali della Procura, Daniela Sapienza ed Elvira Ventura sul cranio del piccolo Gioele.
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autoparco comunale, Palazzo Civico vende 127 veicoli mediante asta pubblica: l’elenco 

  • Terribile tragedia nella notte: uccide il figlio di 11 anni a colpi di pistola e poi si spara

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Prodotti tipici, feste di via e festival: cosa fare a Torino sabato 26 e domenica 27 settembre

  • Elezioni comunali 2020 a Moncalieri: Montagna trionfa al primo turno

  • Suv impazzito travolge cinque pedoni davanti a un déhors: morta una donna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento