Cronaca

La tragedia di Viviana e Gioele usata da hacker senza scrupoli per fare soldi: la scoperta

In più di un'occasione ignoti hanno creato profili social falsi con il nome di Daniele Mondello. L'obiettivo è estorcere denaro simulando appelli e richieste d'aiuto agli incolpevoli utenti

La tragica morte di Viviana Parisi e del figlioletto Gioele da alcune settimane è sfruttata da hacker senza scrupoli per truffare gli utenti social. Ignoti hanno infatti creato in più di un'occasione profili Facebook falsi con il nome di Daniele Mondello. Un escamotage per promettere premi tramite finti appelli e richieste di aiuto. Ne dà notizia Messinatoday che continua a seguire la vicenda.

"Segnalo l'ennesima speculazione sulla tragedia vissuta dalla mia famiglia - denuncia Daniele Mondello -. La pagina è una frode la quale cerca di monetizzare sulla pelle dei miei cari. Non la passeranno liscia". 

Intanto, proseguono le indagini per far luce su quanto avvenuto il 3 agosto scorso a Caronia. Giovedì 15 ottobre investigatori ed esperti saranno nuovamente nei boschi di contrada Sorba per effettuare nuovi rilievi.

Qui sotto una delle pagine fake segnalate da Daniele Mondello

Mondello pagine fake-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La tragedia di Viviana e Gioele usata da hacker senza scrupoli per fare soldi: la scoperta

TorinoToday è in caricamento