Violenta la sua compagna in pieno giorno: lei chiama i carabinieri e lo fa arrestare

In attesa di convalida

Immagine di repertorio

Avrebbe braccato e violentato la sua compagna in pieno giorno, in strada Genova a Moncalieri, prima di fuggire.

Per questo motivo, i carabinieri hanno fermato un 30enne rom: per lui l'accusa è di violenza sessuale.

A denunciare l'accaduto è stata la compagna, una 40enne, che dopo essere stata violentata prima è andata a casa, scossa per quanto successo. Poi, dopo qualche ora, si è fatta coraggio ed è andata dai carabinieri per raccontare ogni singolo dettaglio.

Poche ore dopo, il 30enne - già noto alle forze dell'ordine - è stato trovato e portato in caserma. Non prima di aver reagito con violenza, visto che ha aggredito i carabinieri, ferendoli. 

L'uomo è ancora in stato di fermo, in attesa di altri esami medici a cui è stata sottoposta la donna.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

  • Auto in fiamme nella notte: distrutti 5 veicoli in sosta

  • Accoltella il fratello dopo una violenta lite: ferito all'addome e al torace

  • Teppisti ancora in azione: lancio di uova contro le abitazioni della cittadina

Torna su
TorinoToday è in caricamento