rotate-mobile
Martedì, 30 Maggio 2023
Cronaca Beinasco

Vigili di quartiere e dieci nuove telecamere: aumenta la sicurezza a Beinasco

Investimenti per 300mila euro

Dal vigile di quartiere all'implementazione dell'impianto di videosorveglianza.

Maggiore sicurezza a Beinasco, dove la giunta guidata dal sindaco Daniel Cannati ha deciso di stanziare 300mila euro per l'installazione di dieci nuove telecamere.

Ovvero una per ogni varco d'ingresso e di uscita dal territorio. Comprese le frazioni di Borgaretto e Fornaci. A differenza di quelli presenti in altre municipalità, gli occhi elettronici non sanzioneranno le infrazioni per la velocità, l'assenza di assicurazione o revisione dei veicoli. 

Da Palazzo Civico spiegano come la decisione di aumentare le telecamere "non sia per fare cassa ma per dare maggiore sicurezza ai beinaschesi. Sono migliaia le auto che percorrono le nostre strade ogni giorno, in particolare nella zona della provinciale 6 e del centro commerciale di Fornaci. Con queste telecamere daremo una opportunità di controllo in più alla polizia municipale e a tutte le forze dell'ordine".

E l'altra grande novità è il vigile di quartiere, con i civich che pattuglieranno le borgate a random, un'ora la settimana, aumentando ulteriormente la percezione di sicurezza tra la cittadinanza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili di quartiere e dieci nuove telecamere: aumenta la sicurezza a Beinasco

TorinoToday è in caricamento