menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I pensionati sono "rumorosi": il sindaco fa spostare la panchina

Dice uno di loro: "Non siamo teppisti. Siamo semplici anziani che vogliono far passare il tempo senza essere costretti a rimanere in casa"

 A Venaria, da qualche giorno a questa parte, è nato un comitato spontaneo di cittadini piuttosto particolare: il "Comitato della Panchina Sfrattata", come hanno voluto precisare alcuni residenti di corso Matteotti, più precisamente quelli tra il civico 41 e il civico 54. 

"Fino a poco tempo fa - spiega Mario Simini, referente del Comitato - c'era una panchina che noi utilizzavamo ogni giorno, mattino e pomeriggio, per passare il tempo, fare due chiacchiere, raccontare dei nostri acciacchi. E, d'estate, utilizzavamo anche di sera, fin quasi a mezzanotte".

Ma a qualche residente non ha fatto piacere il loro vociare, a tal punto da chiedere a Palazzo Civico di spostarla più avanti, in corrispondenza del giardinetto pubblico, tra due case, in modo tale da non creare problemi di rumori molesti notturni e diurni. 

"Senza interpellarci hanno deciso di spostarla, mettendola vicina ad una più bassa, creando un ulteriore disagio a noi pensionati. Ne prendiamo atto, sperando però in un ripensamento".

E così hanno deciso di scrivere al sindaco e di posizionare, attaccati agli alberi, la stessa lettera, in modo tale che tutto il vicinato la possa leggere: "Stiamo parlando di poche ore al giorno. Tre al mattino e tre al pomeriggio. D'estate, poi, altre tre ore serali. Non siamo teppisti. Siamo semplici anziani che vogliamo far passare il tempo senza essere costretti a rimanere in casa".

venaria pensionati rumorosi (1)-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento