rotate-mobile
Cronaca Venaria Reale

Arrestato alla vigilia del compleanno, il pusher: “Peccato, avrei festeggiato con gli amici”

Era già tutto pronto per la festa, ma è arrivato l’improvviso arresto a sconvolgere i piani di un pusher 21enne di Venaria Reale. I carabinieri lo hanno fermato venerdì sera, 26 gennaio, appena uscito di casa. Con le manette ai polsi ha dichiarato ai militari: “Peccato, domani è il mio compleanno e avevo già organizzato la mia festa”.

I carabinieri, che l’hanno arrestato per possesso di droga, hanno dovuto aspettare che uscisse di casa per fermarlo. Quello era l’unico modo per poterlo sorprendere, perché per entrare nell’abitazione era necessario conoscere una parola d’ordine.

Nell’appartamento i carabinieri hanno trovato 184 dosi di marijuana, diverso materiale per il confezionamento dello stupefacente, un libro mastro con tutti i numeri di telefono dei clienti e la relativa contabilità, 2000 euro in contanti e 1 proiettile calibro 357 magnum.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato alla vigilia del compleanno, il pusher: “Peccato, avrei festeggiato con gli amici”

TorinoToday è in caricamento