Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca Piazza della Repubblica

Venaria e Collegno finiscono nel mirino dei vandali: danneggiato un parco giochi e una palestra a cielo aperto

L'amarezza degli amministratori comunali

L'atto vandalico avvenuto a Venaria in viale Roma

Collegno e Venaria finiscono nel mirino dei vandali. 

Nella città della Certosa, stanotte, giovedì 10 giugno 2021, ignoti hanno vandalizzato la nuova palestra all’aperto di piazza della Repubblica, attualmente oggetto di riqualificazione e di risistemazione dell’area.

Dopo aver tolto i nastri d'accesso, i teppisti hanno usato la struttura e tolto un tappeto antitrauma, spaccando anche una porzione di cemento. 

Solamente ieri, mercoledì 9 giugno 2021, erano state completati alcuni lavori "che avevano bisogno di asciugare e infatti l’ingresso nell’area era stato interdetto con cartelli e nastro. E' un danno da diverse centinaia di euro. Questo vuol dire soldi e tempo di tutti noi persi per la bravata di qualcuno. L'area sarà accessibile non appena l'impresa riuscirà a terminare il lavoro senza ulteriori intoppi", spiega l'assessore Gianluca Treccarichi. 

A Venaria, invece, è stato preso di mira il giardino "Delle Città Gemellate" di viale Roma. 

Ignoti hanno imbrattato tutti i giochi e il muro perimetrale di una abitazione, che confina con il giardino stesso, con della vernice.

"La Città ha 24 parchi giochi. Alcuni messi bene, alcuni appena decenti, altri malmessi. Come ho scritto ieri ci stiamo muovendo con progettazioni e gare per dare una prima risposta e poi continuare negli anni a migliorare la situazione. Vi assicuro che i costi sono elevati quindi facciamo grandi sforzi per ricavare le risorse, togliendole ad altri capitoli di spesa, ma ci crediamo per davvero ad una città a misura di bambino. E lo dico da padre prima ancora che da sindaco. Alcuni fenomeni hanno pensato bene di rappresentare la loro "bravura" imbrattando giochi e muri. Noi perdiamo tempo in gare pubbliche per trovare giochi sicuri al prezzo giusto. Altri si divertono a devastare il patrimonio pubblico: vorrei fare una gara pubblica contro l'imbecillità. Speriamo si possa risalire con la Polizia Municipale a questi artisti della stupidità e far ripulire tutto. Non ne possiamo più, è frustrante", commenta, amareggiato, il sindaco Fabio Giulivi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venaria e Collegno finiscono nel mirino dei vandali: danneggiato un parco giochi e una palestra a cielo aperto

TorinoToday è in caricamento