Visibilmente ubriaco, insulta il barista, molesta i clienti e non paga da bere

Due volte in tre giorni

Immagine di repertorio

E' entrato in un bar, nella mattinata di oggi, giovedì 5 settembre 2019, nel centro storico di Cuorgné, già visibilmente "alticcio". Poi si è rivolto al barista, chiedendogli una birra. Dopo averla bevuta, si è alzato e si è diretto verso l'uscita, senza pagarla.

Il titolare lo ha subito "richiamato all'ordine", chiedendo i soldi della consumazione. E dopo aver litigato con lo stesso titolare, ha pagato la birra prima di sedersi nuovamente. Questa volta però nei tavolini fuori dal bar, dove ha poi aperto il suo zainetto per estrarre e bere una nuova birra.

Non contento, quell'uomo di nazionalità lituana ha iniziato ad insultare l'Italia e gli italiani. Tant'è che il barista, ormai stufo, ha deciso di chiamare i carabinieri, che lo hanno portato via e multato. 

L'uomo è recidivo. Perché solamente nella mattinata di martedì, 3 settembre 2019, aveva effettuato un "tour dei bar" di Rivarolo. 

Dopo aver molestato diverse persone, era intervenuta la polizia municipale, che aveva deciso per un trasporto d'urgenza all'ospedale di Cuorgné perché l'uomo era quasi in coma etilico, vista l'enorme quantità di alcol ingerita nell'arco di pochissime ore.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

Torna su
TorinoToday è in caricamento