Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca Via Torino

Falsi tecnici di acqua ed energia elettrica in azione: con loro anche il finto carabiniere

Due episodi in due giorni

Immagine di repertorio

Prima a Nole e poi a San Francesco al Campo. Negli ultimi giorni, aumentano le truffe ai danni di persone sole o anziane. Una tentata, una riuscita.

A Nole, giovedì 30 gennaio, una truffa è stata provata ai danni di una pensionata di 80 anni da parte di un finto tecnico della Smat - società che si occupa della gestione della rete idrica metropolitana - e di un falso carabiniere in divisa.

"Signora buongiorno, è stata denunciata una perdita nella conduttura idrica. Dobbiamo effettuare dei controlli, entrare in casa e chiudere l'acqua".  

Una volta in casa, i due hanno provato a stordirla con dello spray al peperoncino. Ma la donna è riuscita ad evitare guai peggiori, prendendo il cellulare e minacciando di chiamare il marito e il figlio. I due, a quel punto, hanno preferito andarsene, evitando guai peggiori.

Da una ricostruzione fornita dalla donna, uno dei due aveva la barba ma entrambi parlavano in italiano. 

A San Francesco al Campo, nella mattinata di oggi, venerdì 31 gennaio 2020, due finti tecnici dell Enel si sono presentati al citofono di due anziani residenti in via Torino. "Ci sono dei problemi all'impianto elettrico. Dobbiamo controllare se non avete problemi alla televisioni, al frigorifero e alla lavatrice". Una volta in casa, i due sono riusciti a rubare diversi oggetti in oro, prima di fuggire.

In tutti e due i casi, le indagini sono affidate ai carabinieri della compagnia di Venaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsi tecnici di acqua ed energia elettrica in azione: con loro anche il finto carabiniere

TorinoToday è in caricamento