menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Si fingono tecnici dell'acquedotto o del gas: ma le vittime riescono a farli fuggire

Indaga la polizia

Ancora truffe ai danni di persone sole o anziane.

Nella mattinata di ieri, martedì 21 gennaio 2020, nel quartiere di Pozzo Strada, si sono verificati ben due casi, a distanza di poche ore l'uno dall'altro.

E, in entrambe le circostanze, le due potenziali vittime sono riuscite a mettere in fuga i truffatori.

Nel primo caso, la pensionata è stata avvicinata a ridosso della sua abitazione da due uomini che si sono presentati come tecnici dell’acquedotto che dovevano verificare la presenza di perdite nell’appartamento.

Una volta in casa, però, la donna ha chiamato la figlia. Cosa che ha indotto i due truffatori ad allontanarsi dall’appartamento senza rubare nulla.

Più tardi, un’altra pensionata è stata avvicinata in strada da un uomo che si è spacciato per tecnico dell’azienda del gas, il cui compito era quello di controllare il funzionamento dei termosifoni. Una volta all’interno dell’alloggio, il finto tecnico ha simulato un controllo, invitando la donna a riporre i suoi gioielli in un sacchetto per proteggerli dai prodotti che avrebbe usato durante l’operazione.

Ma a questa richiesta, la donna ha capito di aver a che fare con un truffatore, iniziando ad urlare e facendolo fuggire dall'appartamento.

Indagini in corso da parte della Polizia di Stato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento