menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Quarantacinque euro per 4,5 chilometri in taxi: manager torinese raggirata a Napoli

Ha denunciato tutto alla municipale

Quarantacinque euro per percorrere quattro chilometri e mezzo. Ovvero la distanza tra l'aeroporto Capodichino e un'azienda di Napoli.

E' la cifra monstre pagata da una manager torinese nei giorni scorsi, denunciando subito il tutto agli agenti della polizia municipale partenopea.

Secondo la ricostruzione della manager, la donna avrebbe chiamato un taxi appena uscito dall'aeroporto, incrociando lo sguardo di un uomo che le ha chiesto se avesse bisogno di una macchina.

Appena salita a bordo dell'auto, si è accorta come non ci fosse un tariffario esposto e del fatto che il conducente avesse ripetutamente sbagliato strada, a tal punto da portare la donna a chiedere se avesse bisogno di un navigatore satellitare. 

Arrivata a destinazione, ecco la "mazzata": 45 euro. Giusto un euro ogni cento metri percorsi. La manager ha provato a chiedere spiegazioni, con il taxista "furbo" che le ha spiegato come quello fosse il costo anche del ritorno, così come prevederebbe il regolamento in vigore a Napoli. Cosa ovviamente falsa.

La donna ha così denunciato tutto alla polizia municipale di Napoli, che sono riusciti a risalire al taxista, ad avviare un accertamento sul suo operato e a riconsegnare i 23 euro di differenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento