"Ha rotto lo specchietto, ci deve 200 euro": ma è una truffa. Due persone denunciate

Colti in flagranza dalla municipale

Immagine di repertorio

Ancora in azione i truffatori dello specchietto. 

Venerdì scorso, 15 giugno 2018, una pattuglia della municipale di Alpignano ha sventato una truffa ai danni di un 80enne da parte di un uomo, una donna e un minore di etnia sinti.

"Ha rotto lo specchietto. Lo deve ripagare", avrebbero detto al pensionato, chiedendogli 200 euro a titolo di risarcimento. 

In quegli istanti, in via Rivoli stava passando una pattuglia dei civich che alla vista dei due che accerchiavano l'anziano hanno pensato a qualcosa di poco chiaro, decidendo di fermarsi.

Dopo pochi minuti il quadro della vicenda era così chiaro che gli agenti hanno deciso di denunciare i due adulti per tentata truffa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Cibo mal conservato e lavoratori "in nero": ristorante chiuso e multato per 39mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento