rotate-mobile
Cronaca San Donato / Via Luigi Cibrario

"C'è una fuga di gas" a Torino San Donato: ma è una scusa per rubare 50mila euro tra soldi e preziosi

Caccia al ladro, indagano i carabinieri

Con la scusa di una fuga di gas le hanno ripulito l'appartamento di ori e preziosi per oltre 50mila euro.

E' quanto successo giovedì scorso, 16 dicembre 2021, poco dopo mezzogiorno, in un appartamento di via Cibrario a Torino. Vittima una pensionata. 

La donna, alla vista di quest'uomo, in abiti da lavoro, che parlava di una fuga di gas in atto, ha bonariamente aperto la porta del suo appartamento.

Il ladro, con molta perizia e con i rituali di un qualsiasi tecnico del gas, ha iniziato a controllare la cucina e i diversi termosifoni. Ma nel farlo le ha anche detto di aprire la cassaforte perchè "ori e soldi potevano essere contaminati dal gas". Una scusa che, in quei frangenti così concitati, ha portato la donna a lasciare "campo libero" al malvivente.

E così, in pochi minuti, la cassaforte è stata letteralmente ripulita di 10mila euro in contanti e 40mila di preziosi.

La vittima, però, si è accorta del furto e ha provato a fermare il ladro. Tutto vano: è riuscito a divincolarsi e a fuggire.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Mirafiori per le indagini del caso: i militari stanno ora vagliando le immagini del sistema di videosorveglianza presente nello stabile per dare una identità al ladro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"C'è una fuga di gas" a Torino San Donato: ma è una scusa per rubare 50mila euro tra soldi e preziosi

TorinoToday è in caricamento