"Non ho i soldi per operare mia figlia", ma è una truffa: donna derubata di 450mila euro

Arrestata dai carabinieri

Immagine di repertorio

"Mia figlia sta male. E' molto malata. E io non ho i soldi per poterla curare e operare. Dammi una mano".

Con questo disperato grido d'allarme e di compassione, una pregiudicata di 38 anni, macedone, di Carignano, si è fatta consegnare in sei anni la bellezza di 450mila euro da parte di una pensionata residente nella provincia di Monza e Brianza.

A denunciare l'accaduto, e a permettere ai carabinieri di arrestare la 38enne, è stato il medico di famiglia della pensionata, che vedeva la sua paziente piuttosto depressa. Dopo averle confidato la situazione, ecco il via alle indagini, con i militari che sono risaliti alla truffatrice, che abita in un roulotte lungo la circonvallazione che conduce a Carmagnola assieme al marito e ai sei figli. Nessuno di loro con patologie gravi o in procinto di essere operati.

Con lo stesso trucchetto, aveva provato a convincere anche un altro pensionato a intestarle la casa di sua proprietà, senza però riuscirci.

La donna è stata così arrestata per truffa dai carabinieri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Luca Argentero furioso con i settimanali Chi e Oggi: sulle loro pagine le foto della figlia, senza permesso

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento