Derubato del giubbotto alla fermata dell’autobus, presi i due rapinatori

La vittima ha detto che uno dei due era riconoscibile dalle lacrime tatuate sul viso come Quaresma, ex giocatore Inter

Immagine di repertorio

Nella rete dei carabinieri di Moncalieri sono finiti due rapinatori che, a Trofarello, hanno derubato un ragazzo del giubbotto che indossava. E' accaduto intorno alle 20 di sabato 10 novembre, in strada, alla fermata dell’autobus.

Dopo il colpo i due sono scappati a piedi. La chiamata al 112 è partita da una delle persone presenti al momento del fatto. La vittima ha detto che uno dei due rapinatori aveva due lacrime tatuate sul viso, come l’ex giocatore dell’Inter Ricardo Quaresma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grazie a questa descrizione i carabinieri hanno rintracciato i due fuggitivi in via Torino, a Trofarello. Si tratta di due serbi, di 19 e 26 anni, residenti a Torino. Entrambi sono accusati di rapina.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guardia giurata uccide la ex compagna e poi si suicida, lei lo aveva lasciato da poco

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Fantomatico volantino di un (sedicente) papà: "Avete molestato mia figlia, vi sto cercando"

  • Tragedia nell'abitazione: donna trovata morta

  • Vanno a fare la spesa e lasciano il figlio chiuso in auto con 40 gradi: denunciati

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento