Trana, lite tra condomini per un allacciamento abusivo: 36enne colpito al volto

Il vicino di casa, che gli ha sferrato un pugno, si era collegato al contatore della vittima

Il contatore oggetto della discussione tra vicini

Un 36enne di Trana ha avuto un diverbio con il suo vicino di casa 38enne che poi l’ha colpito al volto con un pugno prima di fuggire. L’episodio è accaduto mercoledì 3 maggio alle 16.30 circa.

Il 36enne ha fatto ricorso alle cure dei sanitari dell’ospedale di Rivoli dove è stato giudicato guaribile in 15 giorni a seguito di “frattura del seno mascellare sinistro e ferita lacero contusa allo zigomo sinistro”.

Successivamente il malcapitato ha sporto denuncia ai carabinieri della compagnia di Rivoli. L’immediato intervento dei militari del nucleo operativo e radiomobile ha consentito di accertare che la lite era scaturita a causa di un allacciamento abusivo al contatore dell’energia elettrica del 36enne da parte del vicino 38enne.

Quest’ultimo è stato rintracciato poco distante dall’abitazione ed è stato tratto in arresto per furto aggravato di energia elettrica e lesioni personali e collocato ai domiciliari.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • "Da domani la strada sarà piena di veleno per i vostri cani" e i residenti insorgono sul web

  • Doppia scossa di terremoto a mezz'ora l'una dall'altra: avvertite dalla popolazione

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Scontro violento fra auto: i vigili del fuoco estraggono due ragazze dalle lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento