Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca Centro / Via Roma

Torino, tre furti nei negozi del centro: gli amici colpiscono due volte, un 34enne fa tutto da solo

Un arresto e due denunce. Recuperata dalla Polizia di Stato refurtiva del valore di oltre 500 euro

Immagine di repertorio

Sono intervenuti due volte in via Roma, sabato 17 ottobre, gli agenti delle volanti del Commissariato Centro, a seguito della commissione di furti all’interno di tre negozi. 

In mattinata un 34enne italiano ha tentato di uscire da un grande store, confidando di non essere stato viso da nessuno, dopo aver preso dalla vetrina uno zainetto nero. Uno degli addetti alla sorveglianza si è accorto del gesto, lo ha seguito e bloccato. Gli agenti del Commissariato Centro, immediatamente giunti sul posto, hanno perquisito l’uomo che è stato trovato in possesso di un paio di forbicine in metallo, precedentemente usate per rimuovere il sistema di antitaccheggio ancorato allo zaino. Il 34enne, noto per numerosissimi reati contro il patrimonio commessi nel recente passato, è stato arrestato per furto aggravato.

Nel pomeriggio ad agire è stata una coppia di cittadini rumeni. Secondo la ricostruzione effettuata dagli agenti, mentre il ragazzo, di 29 anni, pensava a distrarre le commesse dei negozi, la sua complice, una 18enne con numerosissimi precedenti specifici, si occupava di asportare gli articoli in vendita. La coppia ha fatto visita prima ad un negozio di abbigliamento di via Roma e successivamente a una boutique in via Lagrange, impossessandosi di una borsa griffata, di un paio di scarpe da donna e di un giubbino in pelle, per un valore complessivo di 480 euro. Poco dopo il furto alla boutique sono stati fermati dagli agenti che erano stati messi a conoscenza dei fatti da una esercente: per i due amici è scattata la denuncia per furto aggravato in concorso continuato.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, tre furti nei negozi del centro: gli amici colpiscono due volte, un 34enne fa tutto da solo

TorinoToday è in caricamento