rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Centro / Via Amendola

Pallone contro l'autobus e manici usati come palestra al capolinea di Nichelino: teppisti in fuga

Corsa cancellata. Indagano i carabinieri

Hanno scambiato l'autobus fermo al capolinea per un mezzo per praticare sport. Nel tardo pomeriggio di domenica, 28 marzo 2021, un gruppo di una dozzina di giovani hanno iniziato a giocare a calcio in via Amendola a Nichelino, al capolinea dei bus della linea "35".

La palla veniva ripetutamente tirata contro l'autobus, mentre altri di loro sono saliti a bordo iniziando ad usare i manici per tenersi durante il viaggio come se fossero travi, sbarre e parallele. 

Inevitabilmente, il conducente del bus ha chiamato i carabinieri, prontamente intervenuti. Peccato che, nel frattempo, i giovani si siano dati alla macchia: in difesa dell'autista sono anche arrivati alcuni residenti delle case popolari. 

Purtroppo, vista la situazione, la corsa è stata cancellata, arrecando un danno anche a chi, in piena zona rossa, contava su un mezzo pubblico per spostarsi per necessità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallone contro l'autobus e manici usati come palestra al capolinea di Nichelino: teppisti in fuga

TorinoToday è in caricamento