Ragazzo tenta il suicidio in galleria: investito da un Frecciarossa, ha perso la gamba sinistra

Centinaia di passeggeri a piedi

I soccorsi in galleria a Porta Susa

Un ragazzo italiano di 17 anni residente a Giaveno, questa sera, venerdì 26 ottobre 2018, ha tentato il suicidio nella galleria di ingresso della stazione di Porta Susa, venendo preso in pieno da un treno Frecciarossa 9654 che da Napoli stava per concludere il suo viaggio a Torino Porta Nuova.

Tutto è avvenuto pochi minuti prima della mezzanotte sul binario 1. L'uomo è stato soccorso in prima battuta dai vigili del fuoco che poi l'hanno affidato alle cure mediche dell'equipe 118 che, dopo averlo stabilizzato, l'hanno portato via d'urgenza a sirene spiegate in ospedale, al Cto, dove è ricoverato in pericolo di vita. Le sue condizioni sono critiche e gli è stata amputata la gamba sinistra.

In questi minuti, centinaia di viaggiatori sono stati fatti scendere e, attraverso un camminamento laterale, stanno per raggiungere la stazione di Porta Susa, dove poi raggiungeranno la stazione di Porta Nuova mediante un treno regionale. 

Tra i passeggeri anche l'ex presidente della Camera, Luciano Violante. Sul posto la polizia ferroviaria per le indagini di rito. 

Tentato suicidio Porta Susa Frecciarossa Napoli Torino 26 ottobre 2018 1-2

Potrebbe interessarti

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

  • Il Farò di San Giovanni, speriamo che la pira caschi dalla parte giusta!

  • Il gelato secondo i torinesi: dibattito aperto alla ricerca della gelateria preferita

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

I più letti della settimana

  • Il destino è stato più veloce di Luigi, che era appena diventato papà di una bambina

  • Morto in casa da giorni, i suoi cani sbranano il corpo

  • Tragedia nel cortile: bimba piccola investita dall'auto della mamma, morta

  • Alimenti putrefatti, blatte, scarafaggi ed escrementi: chiuso il panificio-pasticceria

  • Meteo: addio ai temporali, arriva il super caldo

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

Torna su
TorinoToday è in caricamento