Senza lavoro a fine mese, minaccia di suicidarsi con una tanica di benzina: salvato dall'assessore

Al cimitero cittadino

Quanto successo oggi a Rivoli (Foto di Tatiana Ballarin, Facebook)

Ha preso una tanica colma di benzina e, dopo essersene sparsa un pò sul corpo, ha minacciato di darsi fuoco e di togliersi la vita.

Un gesto forte, quello compiuto da un uomo di 40 anni, addetto al cimitero di corso Francia a Rivoli per conto di una cooperativa esterna, nel primo pomeriggio odierno, martedì 10 marzo 2020, attorno alla mezza.

L'uomo, in preda alla disperazione, si è avvicinato alla cappella della Croce Dorata, con in mano la tanica. La scena è stata vista da altri operatori del cimitero, che di lì a poco tempo sarebbero andati via per la pausa pranzo.

Immediata la chiamata al numero unico di emergenza "112": sul posto sono arrivate a sirene spiegate sia i carabinieri della compagnia di Rivoli sia gli agenti della polizia locale. Con loro anche il personale sanitario 118 e i vigili del fuoco.

Al cimitero è anche arrivato l'assessore ai servizi cimiteriali, Andrea Filattiera, che ha voluto incontrare l'operaio per capire quali fossero i problemi che lo hanno spinto a tentare un gesto così estremo. 

L'uomo, secondo quanto si è appreso, avrebbe il contratto in scadenza a fine di questo mese. Essendo a tempo determinato, e non avendo più a disposizione proroghe, il prossimo 31 marzo 2020 rimarrà a casa. Non sapendo come mantenere la sua famiglia, composta da moglie e quattro figli.

Dopo una lunga trattativa, durata più di un'ora, con l'assessore, l'uomo ha desistito dal compiere il gesto. Il 40enne, a scopo precauzionale, è stato poi portato in ospedale a Rivoli per alcuni accertamenti clinici visto il forte stress accumulato durante quei concitati minuti.

"E' una situazione piuttosto complessa - spiega l'assessore Filattiera - Oggi è stato importante evitare che tutto si complicasse. Nei prossimi giorni incontreremo, con gli assessori competenti, l'operaio. Questo per capire come gestire il suo caso, senza fare promesse di alcun genere". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

  • Luca Argentero furioso con i settimanali Chi e Oggi: sulle loro pagine le foto della figlia, senza permesso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento