Ruba il cellulare a un giovane poi chiede 30 euro per il riscatto: arrestato

All’appuntamento sono arrivati anche i carabinieri

Immagine di repertorio

È stato tratto in arresto, per estorsione e furto, un 19enne residente a Sant’Antonino di Susa. Il giovane, nella giornata di sabato 2 marzo, aveva rubato il telefono cellulare di un minorenne di Susa, per poi richiedere 30 euro per la riconsegna.

All’appuntamento, avvenuto nei pressi della Stazione ferroviaria, il ladro ha però trovato i carabinieri della stazione di Susa che, immediatamente dopo lo scambio, lo hanno bloccato e trovato in possesso delle banconote ricevute.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 19enne, con diversi precedenti per rapina e furto, è stato ristretto al carcere di Torino e ora dovrà rispondere di estorsione e furto. A dicembre dello scorso anno l’arrestato era finito in manette perché in centro a Torino aveva rapinato con spray urticante alcuni passanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

Torna su
TorinoToday è in caricamento