menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un campo nomadi

Un campo nomadi

Approvata la delibera per il superamento dei campi nomadi

Di iniziativa popolare

E' stata approvata in Sala Rossa a Torino la deliberazione di iniziativa popolare per il superamento dei campi nomadi e la lotta a fumi tossici e all'immondizia gettata nel fiume Stura. 

Il documento, che ha ottenuto il "via libera" con 30 voti a favore e due astensioni, in pratica detta le linee di indirizzo per Giunta e amministrazione comunale. Come, ad esempio, l'iniziale divieto d'accesso ai campi ai veicoli commerciali. O di intervenire, dove è possibile, secondo il principio dell’accoglienza, con l’allontanamento di coloro che non rispettano le regole e la legalità.

Ma anche di individuare i responsabili dell'abbandono illecito dei rifiuti, con eventuali danni subiti dalla Città di Torino e dai residenti, per disastro ambientale, danni alla salute e illegalità, da quantificare e poi chiedere a titolo di risarcimento. 

Il documento, emendato dalla IV Commissione consiliare, prevede anche l’avvio di un percorso che porti alla  ricollocazione dei nuclei familiari presenti nei campi in altre aree della città e nei Comuni piemontesi.

È inoltre prevista la partecipazione al Tavolo Rom - istituito dalla Giunta Comunale il 31 luglio 2012 - di un rappresentante o di una delegazione dei cittadini promotori della proposta. Tavolo che dovrà essere convocato almeno con cadenza trimestrale e aggiornato nella composizione, così come prevede un emendamento presentato dai consiglieri Tisi, Lavolta e Tevere e approvato dalla Sala Rossa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento